Majani Cioccolato dal 1796

Riconoscimenti

L’Azienda Majani viene presto riconosciuta fra le più qualificate d’Europa, riceve premi e medaglie in più occasioni, alle Esposizioni Universali di Parigi (1867 e 1878), Vienna (1873) e Milano (1881).

Sono gli anni in cui i prodotti Majani conquistano il palato dei Sovrani del giovane Regno d’Italia, battendo la concorrenza piemontese. Majani diventa pertanto fornitore ufficiale della Real Casa Savoia, e sul finire del 1878 Umberto I accorda la facoltà di innalzare lo Stemma Reale sull’insegna del negozio bolognese, nel 1891 ad Aldo Majani viene anche conferito il titolo di Cavaliere dell’Ordine della Corona d’Italia.

Ed è proprio in quel periodo che altri Sovrani europei scoprono i prodotti Majani tanto che nel 1885 la Real Casa del Sermo Sõr Infante Duque de Montpensier e successivamente nel 1893 la Real Casa del Sermo Sõr Infante Don Antonio de Orléans concedono alla “Casa Majani” la facoltà di innalzare il loro Stemma Reale sull’insegna del negozio. Questi documenti originali, assieme ad altri riconoscimenti ottenuti nel corso di 2 secoli, grande vanto della Famiglia, sono tutti rigorosamente conservati negli archivi storici dell’Azienda.

Nel 1911 Majani suggella la propria immagine di eccellenza con la creazione del suo prodotto di maggior prestigio: il Cremino Fiat, nato come iniziativa pubblicitaria per il lancio dell’automobile Fiat Tipo 4.

Nel 2011 in occasione della prima edizione italiana del Salon du Chocolat Majani nella persona della Signorina Anna Majani riceve la “Palme d’Or”, per la qualità dei suoi prodotti.

8 Giugno 2011 - Cerimonia di premiazione di 150 imprese centenarie iscritte nel registro delle Imprese storiche italiane.

MAJANI 1796 SpA riceve la targa “Impresa che ha fatto la storia d’Italia”. Il registro nazionale delle imprese storiche è uno strumento di conoscenza e promozione per quelle realtà imprenditoriali che, nel tempo, hanno saputo coniugare innovazione e tradizione, apertura al mondo e appartenenza alla comunità.